Un murale per ricordare Ciccio Ingrassia

Giuseppe Maurizio Piscopo

Per il centenario della nascita del comico l'Associazione CalaPanama ha realizzato un murale nello storico quartiere Capo di Palermo

Illustrazione di Stefano Lo Voi

Ciccio Ingrassia è nato a Palermo il 5 ottobre del 1922, in coppia con l’amico Franco Franchi, tra gli anni Sessanta e Ottanta, ha girato oltre 130 film, tra cui anche Kaos dei fratelli Taviani, dividendo il pubblico in due scuole di pensiero; quelli che li consideravano trash e quelli che li considerano due totem da culto. Senza la sua storica spalla, Ingrassia ha partecipato ad “Amarcord”, “Todo Modo”, e “Domani accadrà”.

 

Franco e Ciccio sono l’emblema della cultura popolare e negli ultimi venti anni sono stati rivalutati anche dalla critica che inizialmente non li apprezzava. Nell’universo delle risate hanno sostituito il grande Totò con i loro equivoci, le battute, gli occhi sgranati, le facce strane e gli improbabili travestimenti.

 

In occasione del centenario della nascita di Ciccio Ingrassia, nello storico quartiere Capo di Palermo, è stato inaugurato un murale dedicato al famosissimo attore che insieme a Franco Franchi,  è entrato a far parte della storia della cinematografia, del teatro e della televisione italiana.  Il murale è stato realizzato dagli artisti dell’Associazione CalaPanama, un gruppo di pittori, noto per aver realizzato il Murale della legalità, meta di turisti e visitatori.

 

La manifestazione, voluta dai residenti, tra cui Pippo Falcone, che ha lavorato con entusiasmo per la realizzazione dell’iniziativa, ha avuto luogo il 5 ottobre scorso in Via San Gregorio, proprio lì dove sorge la  casa natia del celebre attore. Nello stesso pomeriggio i Calapanama hanno dato vita a un’estemporanea di pittura  incentrata principalmente sulla rappresentazione di scene cinematografiche e teatrali in cui sono stati protagonisti i due popolarissimi comici Ciccio e Franco,  curando in particolare i loro ritratti.  

 

La manifestazione ha visto protagonisti alcuni rappresentanti del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo con performance poetiche, canore e musicali, aneddoti, racconti e un reading poetico.

 

Share:

On Key

Related Posts

Culture

La Via dei librai per Palermo allo Sperone e a Caccamo

Torna “La Via dei Librai per Palermo” con altri due appuntamenti e il lancio di una nuova iniziativa. Due giorni allo Sperone per proseguire l’esperienza iniziata a Mondello e a Brancaccio e cioè di portare i libri in piazza nelle periferie. Un’altra a Caccamo per aprire un percorso anche nella provincia e sperimentare la formula della manifestazione anche fuori dalla

Read More »
Culture

La Women Orchestra contro la violenza sulle donne

Con un repertorio ad hoc l’orchestra diretta dalla giovane Alessandra Pipitone si esibirà oggi a Palermo, a Palazzo Comitini, alle ore 18, subito dopo il dibattito sul femminicidio organizzato dal “Pool Antiviolenza e per la Legalità”

Read More »