Tim Page, il reporter della guerra del Vietnam

di Redazione

Si è spento la scorsa settimana a settantotto anni il fotografo che ispirò Francis Ford Coppola per il film Apocalypse Now

Spesso definito cinico, psichedelico e amante del rischio, il reporter britannico si guadagnò il rispetto dei soldati americani sul campo. Senza di lui non avremmo visto quella guerra così da vicino. Era il fotagrafo “folle” e impavido, le sue immagini sono state pubblicate da “Life”, “Time”, “Paris Match” e da molte altre riviste internazionali.

Si racconta che, nel 1975 il cofondatore della rivista “Rolling Stone”, Jann Wenner, volle inviare il giornalista Hunter S. Thompson a coprire insieme Page gli ultimi giorni della guerra del Vietnam. Thompson, noto per l’uso di droghe e la passione per le armi, rifiutò l’offerta, definendo Page troppo selvaggio persino per lui. 

Share:

On Key

Related Posts

Culture

Martinho da Arcada, il più antico cafè di Lisbona

Nato nel 1778, è noto per la sua frequentazione da parte delle élite culturali portoghesi e internazionali. È il famoso cafè dove Fernando Pessoa amava sostare, le foto dello scrittore seduto al suo tavolo personale sono infatti appese a tutte le pareti

Read More »