Max Serradifalco e la sua Spazio/Terra

di Redazione

La mostra del fotografo paesaggista Max Serradifalco ospitata a Forum Palermo attraverso un viaggio per immagini vuole sensibilizzare sempre più spettatori all’arte

Spazio/Terra è il titolo della mostra fotografica di Max Serradifalco che sarà in esposizione sino al 6 settembre prossimo, a Forum Palermo.

Per un intero mese si potranno ammirare, in piazza Water, dieci tra le opere più significative dell’artista palermitano, noto per le sue foto satellitari, tra le quali: l’immagine di un’isola della Polinesia francese che ricorda per forma e colori la Sicilia.

 

L’idea di Max Serradifalco, che torna a esporre al centro commerciale dopo 10 Years of Photography di cinque anni fa, è quella di far viaggiare, in maniera virtuale, lo sguardo del visitatore, ed è così che si possono ammirare dall’alto, o meglio dallo spazio, luoghi lontani e pieni di fascino come la Namibia, l’Argentina, il Sudan, la Polinesia francese, il Qatar, o terre ostiche e difficili da raggiungere come la Groenlandia.

 

“Lo scopo della mostra – spiega Serradifalco – è quello di diffondere la cultura della bellezza a un pubblico sempre più vasto e Forum Palermo, che accoglie ogni giorno migliaia di visitatori, è il luogo ideale per sensibilizzare lo spettatore all’arte”.

Il lavoro artistico di Max Serradifalco, iniziato nel 2011, si inserisce all’interno di una ricerca paesaggistica davvero globale, la sua indagine visiva ci porta a vedere e a interpretare il mondo sotto un’altra dimensione. Il suo è uno sguardo attento all’ambiente e alla reinterpretazione del pianeta come fonte di ricchezza e di vita.

 

Max Serradifalco è stato tra i primi artisti a creare, attraverso il web, serie fotografiche con l’uso esclusivo di mappe satellitari, realizzando circa duecento opere che ha esposto in musei, fondazioni e gallerie d’arte.

Premiato agli Ipa di Los Angeles e al MIFA di Mosca, alcuni suoi lavori sono stati selezionati per la TV Samsung The Frame, pubblicati nel volume Behance di Adobe e in Arte e tecnologia del terzo millennio edito da Electa per I Quaderni della Collezione Farnesina. Alcune sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private in Europa e negli Stati Uniti.

 

La mostra Spazio/Terra, allestita in piazza Water (ingresso lato Mediaworld), si può visitare gratuitamente tutti i giorni.

Share:

On Key

Related Posts

Culture

Martinho da Arcada, il più antico cafè di Lisbona

Nato nel 1778, è noto per la sua frequentazione da parte delle élite culturali portoghesi e internazionali. È il famoso cafè dove Fernando Pessoa amava sostare, le foto dello scrittore seduto al suo tavolo personale sono infatti appese a tutte le pareti

Read More »